notte interrotta

notte interrottacartolinanottefront
Altre strade all’ora del tè

L’immaginario comune all’ora del tè ci conduce in salotti inglesi, alle cinque di pomeriggio.
Noi invece ci troviamo di notte.
Le volontarie dell’associazione L’Altrastrada ogni settimana portano il tè alle prostitute.
Partendo dalla storia, dall’esperienza di alcune delle donne soggette allo sfruttamento della prostituzione – incontrate dall’associazione e ricercando sia sul tema della mercificazione del sesso e del corpo femminile, che su quello delle forme di schiavitù contemporanee, questo lavoro desidera informare, mettere in dubbio, far sorgere domande e idee. Per dare voce e spazio a realtà che ci appaiono provenire da un mondo parallelo e che invece è proprio il nostro: ma queste realtà non sono forse modificabili?

Una donna insonne
insegue e è inseguita da suoi pensieri
e da un suono
che suona le note
di una notte interrotta
– da passi, pensieri, domande ossessive.

Testo e regia: Nadja Grasselli
In scena: Marta Marchi
Suoni: Federico Robol
Durata: 45 minuti

Prodotto con Compagnia Evoè!Teatro
Con il sostegno dell’associazione L’Altrastrada, Trento.

NOTTI INTERROTTE IN VISTA…?

NOTTI INTERROTTE PASSATE:
6 marzo 2017, Rovereto (TN), UrbanCenter, grazie al Gruppo Raab Rovereto
17 febbraio 2017, Valvasone, grazie a Molino Rosenkranz
19 luglio – Cinema Teatro Castiglione, Bologna [grazie a Vialibera Onlus]
15 luglio – Bar Parco Urbano, Lavis, TN
8 marzo – Caffè Letterario Bookique, Trento
6 marzo – Le Gallerie di Piedicastello, Trento

IMMAGINI

Bookique, Trento: 8.3.2016. Fotografie di Daria Akimenko

Gallerie di Piedicastello, Trento: 6.3.2016. Fotografie di Elisa Leonardelli
Bar Parco Urbano, Lavis (TN): 15.7.2016. Fotografie Michele Battisti.

<< Back to the PRJCTS!